09-11-2017

Lina Ghotmeh Architecture ristorante Les Grands Verres Palais de Tokyo di Parigi

Lina Ghotmeh Architecture,

Takuji Shimmura,

Parigi,

News

Mangiare in tre atti così definisce l'architetto Lina Ghotmeh le esperienze che ha voluto trasmettere nel progetto d'interior del ristorante Les Grands Verres al Palais de Tokyo di Parigi



Lina Ghotmeh Architecture ristorante Les Grands Verres Palais de Tokyo di Parigi

Tokyo Eat il ristorante del Palais de Tokyo di Parigi è stato chiuso definitivamente nel 2016 e sostituito a partire da giugno 2017 da Les Grands Verres, progettato dallo studio Lina Ghotmeh Architecture. Un nuovo spazio per offrire agli utenti del più importante spazio per l'arte contemporanea parigino tre distinte esperienze di ristorazione, che lo stesso architetto Lina Ghotmeh sintetizza nell'espressione “mangiare in tre atti”.

Punto di partenza del progetto sono proprio le riflessioni intorno al “posto a tavola”, governate da un approccio sostenibile che uniforma tutto dalla scelta degli arredi progettati su misura all'illuminazione, dal riciclo dei materiali al recupero degli intonaci antichi come patina del tempo, dai piatti fino ai menù per offrire agli utenti un viaggio immersivo che coinvolga tutti i sensi e sia in dialogo con l'architettura del Palais de Tokyo. La suddivisione avviene anche attraverso tre diverse intensità cromatiche oltre le diverse soluzioni di arredo. Il primo spazio chiamato Ready-made collega ed è in rapporto diretto con i volumi del Palais de Tokyo e la sua vita artistica. È un caffé-teatro, dove si mangia in modo informale al tavolo o seduti sui gradoni, lo spazio è modulare e offre infinite combinazioni geometriche. Les Grands Verres occupa l'ampio spazio centrale con il piano del bar lungo ben18 m che diventa l'elemento centrale dello spazio. È un piano sempre in movimento attorno al quale sono organizzati gli spazi più intimi dei tavoli con sedie in legno realizzati sempre su progetto dell'architetto. L'ultimo “atto” del progetto è la Glasse House, lo spazio più intimo separato da una vetrata smerigliata dagli altri ambienti del ristorante, dove gli utenti possono vivere un'esperienza privata intorno al tavolo trilobato con vista sulla Tour Eiffel.

(Agnese Bifulco)

Progetto: Lina Ghotmeh Architecture
Luogo: Parigi, Francia
Fotografie: © Takuji Shimmura - Lina Ghotmeh Architecture

www.linaghotmeh.com
www.palaisdetokyo.com


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy